Pesaro
PesaroPesaro fondazione
Quattro tele nella chiesa di san Pietro in Rosis a Ginestreto

Nella parrocchiale di san Pietro in Rosis, chiesa di fondazione romanica situata nel borgo collinare di Ginestreto, sono conservate quattro tele dipinte fra il XVI e il XVII secolo.
I soggetti rappresentati sono di stretto carattere religioso: Incoronazione della Vergine, Fuga in Egitto, Madonna con bambino san Rocco e san Francesco, Madonna con bambino, san Nicola, santa Lucia e il committente Ludovico Schirpi; i dipinti, tutti di buona qualità, sono di autore anonimo, con l'eccezione dell'ultimo citato, che viene attribuito al pittore pesarese Giovanni Giacomo Pandolfi.
Le opere si trovano in pessimo stato di conservazione. Le tele si sono nel tempo allentate e mostrano molteplici tagli e fori; le superfici pittoriche presentano mancanze, ridipinture, e sono ricoperte da un consistente strato di sporco.
La Fondazione Scavolini, che ha da tempo rivolto la propria attenzione verso il patrimonio culturale dei centri storici minori dell'entroterra pesarese, si sta facendo carico del restauro di queste opere.
Gli obiettivi sono insieme quelli di garantirne la conservazione e ritrovarne la leggibilità cromatica, ma anche di indagarne più a fondo la vicenda storica.


Laura Guarini
Esecuzione
Copyright © 2005 Fondazione Scavolini - Pesaro - CREDITS